Menu Chiudi

CATALOGO

Cos’è che unisce due vite lontane sotto tutti gli aspetti, ma irrimediabilmente vicine? È la poesia. Un filo che, partito negli ultimi giorni della seconda guerra mondiale, raggiunge la vita di un cinquantenne professore di letteratura. A un capo del filo vi è Davide, che ritrova un libro che aveva regalato a Marta, la donna amata, all’interno del quale vi è una lettera con l’inizio della traduzione di una poesia di Leopardi. All’altro capo un soldato tedesco, amante della letteratura, in forza come assistente sanitario nell’area di Cassino. Il caso annoderà le fila della storia di Davide, del soldato – la cui sorte, dopo essere stato mandato sul fronte polacco, resta un mistero – e della figlia di quest’ultimo, la quale scoprirà come la realtà possa essere ben diversa da quel che immaginava.

pag.174 – Isbn 978-88-68924-33-1

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “LA VITA CHE SFUGGE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sergio Sinesi, nato nel 1953, è pugliese di origine ma milanese di adozione.
Ha all’attivo quattro romanzi (Le dimissioni, Io andrò a Hiroshima, In bianco e nero – pubblicato da VJ edizioni nel 2018 – e Le variazioni Goldberg).
Scrive anche racconti e, uno di questi, Il prigioniero, è risultato primo classificato al XV Premio Hombres Itinerante 2019.

Carrello della spesa
There are no products in the cart!
Totale
0,00
Continua a fare acquisti
0