Menu Chiudi

CATALOGO

Roma, Milano, Zurigo: le terre di mafia sono ovunque, ma è in Sicilia che attingono dalle loro radici più profonde. E in Sicilia si trovano Nicola, Angela, Antonio, Tevez, Alba, il padrino don Luigi Manganaro, la vice commissario Alice Berti: soldati di eserciti contrapposti che si fronteggiano seguendo principi inconciliabili. Il giovane Nicola è costretto alla manovalanza criminale da un padrino che vuole salire nella scala del crimine: ma è un ragazzo di buon cuore che crede ostinatamente in un futuro diverso, e i suoi gesti di rivolta metteranno in moto qualcosa di ben più grande e imprevisto. Un racconto di formazione e deformazione, in un mondo contemporaneo dai tratti arcaici. Una storia criminale dura, amara e insieme delicata, per raccontare i più giovani, i più indifesi e coloro che lottano per salvarli.

pag.270 – Isbn 978-88-68924-60-7

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “EDUCAZIONE SICILIANA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Roberta Grugni è nata a Pavia e, dopo aver vissuto in diverse città italiane e aver viaggiato per il mondo, ora vive tra Parma e la costa Blanca.
Laureata in Scienze Politiche, ha svolto vari lavori e ha già pubblicato il romanzo “Navigando a vista” (Edizioni EVE, 2016): incentrato sulla disabilità nella coppia, è basato sulla sua vera esperienza seguita all’incidente che ha reso suo marito paraplegico.
Legge almeno tre libri al mese, ama la musica classica e l’opera, adora il mare e sogna di dedicarsi un giorno al volontariato.

Carrello della spesa
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0