Menu Chiudi

CATALOGO

Il professore della cattedra di antropologia umanistica di Gdansk, Mateusz Karl Kowalsky, decide di affrontare un lungo soggiorno presso lo sperduto villaggio di Joki, nella Lapponia finlandese, vicino al confine con la Carelia russa. Deve decifrare nel vicino sito rupestre di Nukkuvat Jӓttilӓiset (Pietre Giganti) delle antiche rune e dei simboli sacri per completare una sua personale ricerca sulla mitologia norrena. Il viaggio coinciderà con l’incontro-scontro con il dolore, una situazione che lo porterà gradualmente in crisi con sé stesso, facendogli franare le percezioni sul suo mondo materiale basato su fragili certezze. Grazie allo sciamano Aleksis e ai suoi due giovani nipoti Leevi e Eini, il professore sarà capace di perdere e ritrovare sé stesso, cambiando il suo approccio alla vita. La conseguente trasformazione del suo essere seguirà il ciclo delle ventiquattro rune secondo la visione oscura dell’Uthark.

pag.114 – Isbn 978-88-68924-19-5

In copertina: illustrazione di Daniela Misso ©

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “LE RUNE DEL PROFESSOR KOWALSKY”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Edoardo Romani, personalità eclettica: maestro di flauto traverso, compositore di musica elettronica e laureato in ingegneria.
Rilevanti collaborazioni artistiche musicali alle spalle.
Il suo interesse per la meditazione e per il mondo magico esoterico lo hanno portato alla passione per la scrittura narrativa.

Carrello della spesa
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0