Menu Chiudi

CATALOGO

Tutti abbiamo, o abbiamo avuto, un amico immaginario al quale confessare tutto quel che non si dice, quel che non si fa, quel che non si sa. A volte, però, un amico immaginario può essere una voce scomoda e fuori dal coro, specialmente se si chiama Diogene ed è fatto di vetro. “Un vetro di Mirò” è un viaggio nelle consuetudini, narrate a volte con il sorriso, altre con rabbia, ma sempre sul filo di realtà raccontate con scarnificante sincerità. Dialoghi muti e confessioni estorte si avvicendano sul confine tra la veglia e il sonno, in attesa che la carne diventi vetro, e il vetro diventi carne.

pag.102 – Isbn 978-88-68924-75-1

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “UN VETRO DI MIRÒ”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ivano Ciminari è nato e vive a Salerno, dove da sempre si impegna a diffondere soprattutto tra i giovani l’amore e la conoscenza dell’arte, in qualsiasi forma essa venga espressa.
E’ stato presente al Salone del libro di Torino ed al 150 letterario di Trino con “La storia nuda”, vincitore nel 2012 con “Sogno digitale” del concorso “L’incontro di ieri e di oggi”, del “salicedoro 2013” con “La locanda sull’orlo del tempo”, è autore anche de “Il Peccatore”, del “Diario di un lunatico” e delle “Finestre di Valeria”.
Con Montag ha già pubblicato “La locanda sull’orlo del tempo” (2014).

Carrello della spesa
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0