Menu Chiudi

CATALOGO

Nel 1906 Luca, un ragazzo veneto, decide di partire per Barcellona, città che gli è stata descritta da un amico anarchico come un luogo di fermenti e battaglie per i diritti dei lavoratori. Nella capitale catalana conosce Pablo, un sindacalista anarchico, e si fa coinvolgere nell’ideologia libertaria, ma le cose non vanno come immaginava. Sotto il giogo della polizia, Pablo diventa un terrorista e Luca precipita in un vortice di atti di violenza che causano morti e ritorsioni. Grazie all’incontro con Luna, una ragazza che lavora per una scuola anarchica, riesce a evitare il peggio, ma la situazione, che si fa più difficile di giorno in giorno, lo porterà ad affrontare quelle scelte drammatiche che solo chi combatte per la libertà sa di non poter evitare, quando il miraggio di una nuova vita passa unicamente per la vendetta.

pag.74 – Isbn 978-88-68925-08-6

Copertina: Frederic Ballell, La Rambla.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “1907”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fulvio Caporale è nato a Padova e vive a Milano.
Laureato in Scienze Politiche, svolge la professione di consulente editoriale e pubblicitario.
Collabora con case editrici, giornali cartacei e online; si occupa di libri, arte ed eventi culturali.
Ha tradotto testi letterari e tecnici dallo spagnolo, dal portoghese, dall’inglese e dal catalano.
Ha scritto Il sogno anarchico. Storia dei sindacati anarchici a Barcellona negli anni della loro prima formazione: 1906-1915. Aquaviva editore.
1907 è il suo primo romanzo.

Carrello della spesa
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0