Menu Chiudi

CATALOGO

Antologia che rappresenta una sintesi di varie sperimentazioni stilistiche, espressione di momenti narrativi a sé stanti. Il titolo è giustificato in quanto l’autore è abitante di Cavallirio, un piccolo paese collinare del Piemonte Orientale. Una raccolta che è un vero e proprio mosaico stilistico e narrativo, con storie che spaziano dal genere realistico al realistico romanzato, dal fantascientifico fino al surreale, dall’ironico all’analitico, ma sempre su temi attuali e con la capacità di spingere a riflettere attraverso un narrato denso di significati.

pag.73 – Isbn 978-88-68923-49-5

In copertina: “Le Tre Madonnine” Renzo Martinetti ©

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “RACCONTI CAVALLIRESI”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gianni Martinetti è stato impiegato presso l’Istituto Sperimentale Metalli Leggeri (I.S.M.L.) come ricercatore e responsabile del reparto Metallografia, nonché autore di pubblicazioni nel campo della metallurgia leggera e dell’archeo-metallurgia.
Pubblica tramite la Regione Piemonte e Parco il volume antologico “Voci dal Fenera”.
È stato presidente del Centro Culturale “Al Rundò”, con il quale ha pubblicato il volume di poesie “Il viaggio e le morti” e la storia dei cimiteri di Cavallirio: “Dove riposa la memoria”.
Come studioso del dialetto locale, con l’aiuto del comune di Cavallirio, pubblica la “Grammatica del dialetto di Cavallirio” e il “Dizionario Cavallirese-Italiano” in due volumi.
Giornalista-pubblicista collabora con il settimanale “Il Monterosa” per il quale pubblica il volume antologico “Il Monterosa allo specchio”.
Autore di numerosi volumi di poesie e saggi, il più recente è “Tra presente e passato” (2014).
Con il racconto “L’uomo di fumo” nel 1990 vince il Premio Andersen per la letteratura infantile, oggetto in seguito della raccolta di favole con il titolo omonimo.

Carrello della spesa
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0