Menu Chiudi

CATALOGO

IL GRANDE INGANNO (Manifesto di critica della società borghese)

12,00

MICHELE FARRUGGIO

Fuori catalogo

COD: alt025 Categoria:

Un saggio che propone una visione diversa e critica del nostro modello sociale dalla Grecia classica in poi, centrando l’attenzione sul recupero della vera essenza dell’uomo a discapito delle convenzioni sociali che lo imprigionano. Il lavoro, la famiglia e la religione sono i pilastri principali sui quali la società borghese è stata costruita ed è cresciuta. La tesi dell’autore è che queste colonne portanti siano costituite da tre princìpi morali: il senso del dovere che determina la necessità del lavoro, la fedeltà e il senso della responsabilità che sono alla base della famiglia e il senso di colpa che è il principio a fondamento della religione. L’obiettivo è dimostrare in maniera sintetica come tali princìpi morali costituiscano da secoli un inganno per il genere umano, poiché necessari all’equilibrio e alla sicurezza di una società disuguale che ha sempre portato vantaggi e benessere solo a pochi, generando un effetto domino e vincolando l’individuo nell’espressione delle sue libertà naturali.

pag.53 – Isbn 978-88-68922-72-6

In copertina: “Domino” Freerangestock ©

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “IL GRANDE INGANNO (Manifesto di critica della società borghese)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Michele Farruggio, siciliano di famiglia, vive attualmente tra Brescia e Firenze.
Laureato in Scienze Politiche, al momento fa il manager d’azienda, ma è stato anche insegnante nelle scuole superiori.
Da diversi anni si diletta a fare teatro, scrive racconti e poesie e ha pubblicato con la casa editrice Montag anche il romanzo “Inma“.
È appassionato di psicologia e sociologia.

Carrello
Non ci sono prodotti nel carrello!
Continua a fare acquisti
0