Menu Chiudi

CATALOGO

Antologia che rappresenta una sintesi di varie sperimentazioni stilistiche, espressione di momenti narrativi a sé stanti. Il titolo è giustificato in quanto l’autore è abitante di Cavallirio, un piccolo paese collinare del Piemonte Orientale. Una raccolta che è un vero e proprio mosaico stilistico e narrativo, con storie che spaziano dal genere realistico al realistico romanzato, dal fantascientifico fino al surreale, dall’ironico all’analitico, ma sempre su temi attuali e con la capacità di spingere a riflettere attraverso un narrato denso di significati.

pag.73 – Isbn 978-88-68923-49-5

In copertina: “Le Tre Madonnine” Renzo Martinetti ©

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “RACCONTI CAVALLIRESI”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gianni Martinetti è stato impiegato presso l’Istituto Sperimentale Metalli Leggeri (I.S.M.L.) come ricercatore e responsabile del reparto Metallografia, nonché autore di pubblicazioni nel campo della metallurgia leggera e dell’archeo-metallurgia.
Pubblica tramite la Regione Piemonte e Parco il volume antologico “Voci dal Fenera”.
È stato presidente del Centro Culturale “Al Rundò”, con il quale ha pubblicato il volume di poesie “Il viaggio e le morti” e la storia dei cimiteri di Cavallirio: “Dove riposa la memoria”.
Come studioso del dialetto locale, con l’aiuto del comune di Cavallirio, pubblica la “Grammatica del dialetto di Cavallirio” e il “Dizionario Cavallirese-Italiano” in due volumi.
Giornalista-pubblicista collabora con il settimanale “Il Monterosa” per il quale pubblica il volume antologico “Il Monterosa allo specchio”.
Autore di numerosi volumi di poesie e saggi, il più recente è “Tra presente e passato” (2014).
Con il racconto “L’uomo di fumo” nel 1990 vince il Premio Andersen per la letteratura infantile, oggetto in seguito della raccolta di favole con il titolo omonimo.

Carrello della spesa
-
+
Totale
16,00
Continua a fare acquisti
1