Menu Chiudi

CATALOGO

La statuaria permanenza delle ideologie e la mutevole forma delle idee. La fragilità dell’individuo contro le sicurezze della comunità. La necessità di essere individui e per questo unici e distinti ma al contempo il bisogno di sentirsi inseriti e omologati ad una più ampia cerchia di persone, sia essa una società o una comunità. L’inganno dei sentimenti, delle sensazioni e la poesia della scienza. Questi sono alcuni dei temi che l’autore affronta nelle sue poesie, non perché li trovi importanti, necessari, ma soltanto perché si è trovato a viverli nella sua esperienza di individuo.

pag.60 – Isbn 978-88-68924-61-4

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “DEI LUPI LE TANE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Alberto Moscone, nato nel 1999 a Roma è cresciuto a Genova.
Dopo aver lavorato come tecnico del suono per più di un anno studia ora suono presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma.
Ha pubblicato nel 2019 l’album di musica strumentale “Il Laboratorio Alchemico” e l’Ep “Ho paura che Dio si accorga che sono ateo” seguito da “Nasten’ka” pubblicato a Gennaio 2020.
Con Edizioni Montag ha precedentemente pubblicato una breve antologia di racconti brevi “Miopia e Colloqui”.

Carrello della spesa
-
+
Totale
14,00
Continua a fare acquisti
1